Skip to content


Femminismo Nero, intersezionalità e critica postcoloniale a.a. 2014/2015

seminario su Femminismo Nero, intersezionalità e critica postcoloniale
modulo Introduzione agli studi delle donne e di genere di M.S. Sapegno, Sapienza Università di Roma, anno accademico 2014/2015, secondo semestre, lunedì e venerdì, ore 15-17, aula D al primo piano, dal 2 marzo 2015

bibliografia obbligatoria (testi inclusi nelle dispense del corso)

per tutte e tutti coloro che frequentano il corso

  • Il Collettivo di Combahee River (1977), “Una dichiarazione di intenti di femministe nere”, in Veruska Bellistri (a cura di), Sistren. Testi di femministe e lesbiche provenienti da migrazione forzata e schiavitù, autoproduzione, Roma 2005, pp. 9-14
  • Audre Lorde (1984), “Gli strumenti del padrone non smantelleranno mai la casa del padrone” e “Età, razza, classe e sesso: le donne ridefiniscono la differenza”, in Ead., Sorella Outsider. Gli scritti politici di Audre Lorde, Il dito e la luna, Milano 2014, pp. 187-201
  • Chandra Talpade Mohanty (1984), “Sotto gli occhi dell’Occidente. Ricerca femminista e discorsi coloniali”, in Ead., Femminismo senza frontiere. Teorie, differenze, conflitti, Ombre Corte, Verona 2012, pp. 29-62

bibliografia di approfondimento (testi inclusi nelle dispense del seminario)

solo per chi sceglie di frequentare questo seminario

voci Intersezionalità, Colore, Razza, Bianchezza, Femminismo islamico, Femminismo postcoloniale, Femminismo transnazionale, Subalterna, in Sabrina Marchetti, Jamila M.H. Mascat, Vincenza Perilli (a cura di), Femministe a parole. Grovigli da districare, Ediesse, Roma 2012

due testi a scelta tra i seguenti:

  • bell hooks, “Riflessioni su razza e sesso” e “Fighe bollenti in vendita. Rappresentazioni della sessualità femminile nera e mercato culturale”, in Ead., Elogio del margine. Razza, sesso e mercato culturale, Feltrinelli, Milano 1998, pp. 36-46 e 74-95
  • Angela Davis, “Violenza sessuale, razzismo e mito dello stupratore nero”, in Ead., Bianche e nere, Editori Riuniti, Roma 1985, pp. 171-196
  • Adrienne Rich, La politica del posizionamento, «Mediterranean», n.2, 1996, pp. 15-22 (ed. or. Notes Toward a Politics of Location, in Blood, Bread and Poetry: Selected Prose 1979-1985, Virago, London 1987)
  • Stefania De Petris, “Tra “agency” e differenze. Percorsi del femminismo postcoloniale, in «Studi culturali», n. 2, dicembre 2005, pp. 259-90
  • Liliana Ellena, “«White Woman Listen!» La linea del genere negli studi postcoloniali”, in Shaul Bassi e Andrea Sirotti (a cura di), Gli studi postcoloniali: un’introduzione, Le Lettere, Firenze 2010, pp. 125-145
  • Sabrina Marchetti, “Intersezionalità, in Caterina Botti (a cura di), Le etiche della diversità culturale, Le Lettere, Firenze 2013, pp. 133-148
  • Renata Pepicelli, Femminismo islamico: una storia plurale”, in «Genesis», n. XII/1, 2013, pp. 101-116
  • Chandra Talpade Mohanty, “’Sotto gli occhi dell’Occidente’ rivisto: solidaretà femminista e lotte anticapitaliste”, in Ead., Femminismo senza frontiere. Teorie, differenze, conflitti, Ombre Corte, Verona 2012, pp. 176-215
  • Valeria Ribeiro Corossacz,L’intersezione di razzismo e sessismo. Strumenti teorici per un’analisi della violenza maschile contro le donne”, in «Antropologia», Migrazioni e Asilo politico, anno XIII, n. 15, 2013, pp. 109-129

Altre eventuali letture potranno essere concordate nel corso del seminario, sulla base degli interessi e dei percorsi di studio individuali.

Altri testi citati nel corso del seminario:


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.



Some HTML is OK

or, reply to this post via trackback.